Riccardo Cappelletto

Uno dei migliori talenti del 1999 in circolazione nel campo del tennis è Riccardo Cappelletto, giovane promessa di Tollegno che da quasi due anni si allena al San Mauro Country Club sotto l’attenta gestione del maestro Marco Bosco. Presentatosi al circolo sanmaurese con una classifica 4.2 e molti interrogativi sul suo tennis, soprattutto dal punto di vista strategico-mentale, Cappelletto ha lavorato sodo e con grande sacrificio per migliorare le sue lacune e raggiungere gli obiettivi prefissati. Il giovane tennista biellese è stato protagonista di una crescita costante, evidenziando grandissimi miglioramenti sotto tutti i punti di vista del gioco. A giugno 2014, Cappelletto può sfoggiare un ranking 3.2 ed è tra gli under 16 dal sicuro avvenire.

Riccardo è consapevole che la strada verso il successo è lunga e irta di insidie, ma è un ragazzo intelligente, che viaggia con i piedi ben piantati a terra, e non ha alcuna intenzione di fare il passo più lungo della gamba. Ha talento e grandi prospettive, mostrate anche quest’anno a livello giovanile con i colori del Tennis Club Biella, togliendosi belle soddisfazioni sia nella categoria Under 16 sia nel campionato a squadre di serie C, ed allo stesso tempo ha le idee chiare. Cappelletto è consapevole di dover continuare a fare sacrifici e sudare giorno dopo giorno seguendo alla lettera le indicazioni del maestro Bosco per migliorarsi ancora. La trasferta in Croazia della scorsa primavera, in occasione del torneo Under 16 di Rijeka inserito nel circuito internazionale Tennis Europe, è la dimostrazione di come avendo a che fare con i migliori, come il forte ungherese Filipo Dazkula, si può puntare a raggiungere il loro livello. Cambi di ritmo, strategia, regolarità e intensità sono le parole d’ordine degli allenamenti a cui Bosco sottopone il suo pupillo e i frutti non tarderanno ad arrivare. C’è da scommetterci.

Riccardo Cappelletto Riccardo Cappelletto


Leave a comment