MODOU DIOP

Chiamatelo Mister Gol. Modou Diop è una delle stelle emergenti del calcio piemontese e ha davanti a sé una strada che si preannuncia ricca di soddisfazioni. Il bomber senegalese, classe 1992, segna in tutti i modi e lo ha dimostrato sin dalle trafile nel settore giovanile. Nell’annata 2012/2013 Modou è il protagonista assoluto della cavalcata del Le Grange che vince il campionato di Prima Categoria, trascinato proprio dalla valanga di gol messa a segno da questo ragazzo alto e dinoccolato che in mezzo all’area di rigore si fa largo tra finte e spallate, per evitare i tacchetti degli arcigni difensori avversari prima di incenerire i portieri. Nel 2013/2014 Diop passa alla Crescentinese e assaggia per la prima volta il campionato di Promozione. La stagione per la squadra granata è disastrosa e si conclude con un’amara retrocessione: quel che è ancora peggio, è che la Crescentinese sparisce dal panorama calcistico piemontese dopo stagioni più che onorevoli. L’unico a salvarsi è proprio Diop che mette a segno la bellezza di 16 reti, alcune davvero di pregevole fattura, che lo pongono all’attenzione anche di sodalizi di categoria superiore. Il Brandizzo è il più lesto di tutti, lo strappa alla concorrenza e lo veste di biancoverde. Il sodalizio biancoverde lo acquista nella speranza di ripetere il colpo grosso già messo a segno con una altro attaccante senegalese, Mbaye “Mario” Diagne che nella stagione 2011/2012 trascinò l’allora squadra allenata da Luca Conta in Promozione. Con Diop la truppa di mister Caricato vuole ottenere la salvezza e a quattro giornate dalla fine l’obiettivo è ancora a portata di mano, grazie anche ai 14 centri del giovane bomber che si sta confermando su ottimi livelli e sta imparando anche a muoversi tatticamente in favore della squadra. A Brandizzo si aspettano ancora qualche guizzo decisivo negli ultimi 360’ di gioco per riconfermarsi in Promozione. E Diop potrebbe davvero seguire le orme del suo predecessore.

Modou Diop Modou Diop


Leave a comment