Giulia Gaspardino

Sul finire del 2013, il passaggio di testimone avvenuto al Master Mtb di Cavriana tra la veterana Paola Pezzo, due volte campionessa olimpica di mountain bike ad Atlanta 1996 e Sydney 2000, e la giovane Giulia Gaspardino, determinata atleta canavesana da un anno in forza al TiTiCi LGL Pro Team, la diceva lunga sul valore di Gaspardino. Classe 1994, la ragazza di Ciconio ha grandi potenzialità. Dopo gli ottimi risultati nelle categorie Allieve e Junior Women, la promessa della mountain bike piemontese, più volte convocata in Nazionale nella sua giovane carriera, è stata come da attese una delle punte di diamante della squadra Under 23 del sodalizio mantovano, da sempre molto attento ai giovani. Giulia si è fatta notare per i suoi risultati di prestigio sia in campo nazionale sia a livello internazionale e ha grandi motivazioni.

Il 2014 l’ha vista impegnata a Nove Mesto na Morave, in Repubblica Ceca, nell’importante Coppa del Mondo Under 23 e a Gorizia per i Campionati Italiani Cross Country U23, chiusi nella top five grazie al quinto posto finale, ma anche negli anni precedenti la grintosa canavesana si è tolta belle soddisfazioni, a partire dall’affermazione del 2013 nel Grand Prix d’Inverno al debutto tra le Under 23, successo che le è valso il primo titolo italiano della stagione, dal terzo posto agli Italiani Under 23 2013 di Nemi, e da quanto fatto ai Campionati Italiani Cross Country di Lugagnano del 2012, in cui Giulia ha messo in cassaforte la piazza d’onore nella categoria Junior femminile con i colori della Dytech. Belle esperienze anche le partecipazioni nel 2012 ai Campionati Europei di Mosca, in Russia, e nel 2011 ai Mondiali di Champery (Svizzera) con la Nazionale Italiana.

Grinta da vendere, Gaspardino è sicuramente uno dei volti più promettenti delle ruote grasse ed è una biker che fa della competitività il suo mantra. Per i prossimi successi bisogna solo saper aspettare.

Giulia Gaspardino Giulia Gaspardino


Leave a comment