Ettore Capello

Ettore Capello: professione tennista. Classe 1990, lo sportivo di Castagneto Po dal luglio 2009 ha intrapreso un percorso che l’ha visto impegnato sui campi di tutto il mondo. Il tennis è sì uno sport individuale, ma tutti quelli che lo praticano ad alti livelli sanno che alle spalle di ogni tennista c’è un lavoro di equipe. Proprio per questo è nata la Tirumapifort, associazione sportiva che ha riportato ad alti livelli il movimento del tennis chivassese insieme al Tennis Club Romolo Tescaro. E così dal 2009 Capello si è tuffato in questa affascinante sfida professionale con la racchetta, abituandosi a girare l’Italia e il mondo intero con la valigia sempre pronta. Nei primi mesi, non sono mancate le prime trasferte all’estero, in Egitto e in Romania. Nel 2010, il progetto entra nel vivo, nonostante l’improvviso abbandono del tecnico Gianmarco Costa per seri motivi familiari: Svizzera, Austria e best ranking ATP 1476. Ad inizio 2011 arriva il titolo di campione invernale piemontese a squadre con il Nisten Club San Raffaele Cimena, in virtù del successo nel Trofeo Caroleo lim. 2.4”, seguito a marzo dall’indimenticabile trasferta in Australia. E poi Romania e Serbia. I primi scampoli del 2012, però, non portano in dote niente di buono: operazione chirurgica in Finlandia per una fasciotomia plantare. Ma Ettore non si dà per vinto ed a maggio è in campo in Turchia per il primo future estero dell’anno. A luglio il successo all’Open di Verbania e nei mesi successivi nuove trasferte internazionali a San Marino, in Romania e soprattutto in Sud Africa. Tocca al 2013, iniziato in Francia e proseguito ancora oltralpe e in Danimarca, senza dimenticare la promozione in serie C della prima squadra della Tirumapifort di cui è punto di riferimento. I tanti guai fisici, come purtroppo accaduto lungo tutta la sua carriera ne limitano le partecipazioni ai tornei e le prestazioni, ma Ettore anche nel 2014 riesce a togliersi belle soddisfazioni, scendendo in campo in Egitto, Slovenia, Turchia e Finlandia.

Con il suo talento, avrebbe potuto raccogliere di più, ma lo sport è vita ed Ettore ha vissuto continuamente a caccia dei suoi sogni.

Ettore Capello Ettore Capello


Leave a comment